Uno studio "scopre" l'alzheimer 10 anni prima

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23/09/2017 alle ore 07:30.
Uno studio "scopre" l'alzheimer 10 anni prima 2
Uno studio "scopre" l'alzheimer 10 anni prima 2

Uno studio italiano potrebbe rivoluzionare la conoscenza del morbo di Alzheimer e la ricerca di una cura. La dottoressa Marianna La Rocca dell’università di Bari è finita in prima pagina sul Times per una ricerca che dimostra come l’intelligenza artificiale sia in grado di riscontrare la malattia dieci anni prima che si manifestino i sintomi. Tutto merito di un algoritmo capace di individuare le caratteristiche dell’Alzheimer su una risonanza magnetica meglio di quanto possano fare gli esseri umani. Un risultato che arriva in occasione della 24/ima giornata mondiale Alzheimer che si celebra il 21 settembre.

“Una svolta”, la definisce il quotidiano londinese, riportando un’intervista della dottoressa La Rocca al settimanale New Scientist in cui la studiosa afferma che la nuova tecnica ha anche il vantaggio di essere più economica e meno invasiva di altre finora utilizzate.

 

(fonte: repubblica.it)

Tags: alzheimer

Territori

Economia

Sanità