Ubriachi alla guida sulla A26: tornano in taxi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26/09/2017 alle ore 08:07.
Ubriachi alla guida sulla A26: tornano in taxi 4
Ubriachi alla guida sulla A26: tornano in taxi 4

Tutto è iniziato quando gli agenti di polizia stradale di Romagnano Sesia, in pattuglia sulla Voltri Sempione, hanno notato un'auto che procedeva zigzagando verso Gravellona in direzione nord. Fermato il veicolo, il conducente è risultato decisamente oltre i valori limite all'alcol test. Il 61enne residente nel Verbano si è visto revocata la patente, oltre a una bella multa da pagare. Non potendo tornare a casa autonomamente, l'uomo ha chiamato suo cugino, ma una volta arrivato gli agenti si sono accorti che anche lui era ubriaco, e, dopo i controlli del caso, hanno ritirato la patente pure a lui. Sono dovuti tornare a casa in taxi.

Gli agenti della polstrada di Romagnano hanno ritirato anche un'altra patente: quella di un cittadino svizzero che la pattuglia aveva fermato dopo aver notato delle stranezze nella guida. Non c'è stato bisogno di fare alcun controllo: il 33enne svizzero, appena accostato l'auto, ha dichiarato che aveva appena fumato uno spinello. Anche per lui è scattata una multa salata da pagare, oltre al ritiro della patente di guida.

Tags: A26,ubriachi,Patenti ritirate,droga,cugino,taxi,polizia stradale

Territori

Cronaca

Economia

Sanità