Trovato nei boschi il furgone del banco alimentare

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03/04/2017 alle ore 16:26.

E' stato trovato dai carabinieri questa mattina nelle aree boschive intorno ad Agrate Conturbia il furgone del banco alimentare di Novara. Il mezzo era stato rubato nella notte tra venerdì e sabato dalla sede novarese del banco alimentare di via Verbano nella notte tra sabato e domenica. Il furto era stato scoperto dai volontari nella mattinata di sabato, e i ladri, assieme al furgone, sono riusciti a portare via le donazioni in contanti che erano in attesa di essere depositate in banca. Il mezzo è uno di quelli che vengono usati per consegnare le derrate alimentari: "Siamo contenti - spiega Davide Cerina, coordinatore del Banco alimentare del Piemonte - che sia stato trovato. E' ancora funzionante, solamente è sporco". Nella giornata di oggi i volontari hanno potuto lavorare solamente al 50 per cento, perché in totale i furgoni sono due. Mancandone uno hanno dovuto dimezzare l'attività. Oltre al danno però c'è anche la beffa: i volontari del Banco alimentare si sono visti recapitare una fattura da 250 euro da pagare all'Aci per il recupero del furgone. Chi volesse dare una mano all'associazione per contribuire al pagamento di questa quota (o in generale fare un versamento a sostegno delle attività) può usare il conto corrente postale numero 40593105, intestato a Banco Alimentare del Piemonte, indicando nella causale il contributo per il recupero del furgone. 

Tags: Agrate Conturbia,carabinieri,Furgone rubato,banco alimentare

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità