Sequestrata auto svizzera

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/09/2017 alle ore 14:43.

Auto sequestrata per mancanza di autorizzazione doganale. E' accaduto sulla A26 a Fontaneto d'Agogna. La polizia stradale ha controllato una Tesla S svizzera, intestata alla società Taraplast con sede a Baar (Svizzera): il conducente Francesco Bordone, dipendente della ditta, classe 1939, nato a Chieri e residente a Carmagnola (To) benché munitpo di autorizzazione di guida, nonché di contratto di lavoro, è risultato privo dell'autorizzazione biennale rilasciata dall'autorità doganale, ai fini del sistematico utilizzo del mezzo per motivi lavorativi, così come previsto dall'Agenzia delle dogane e dei monopoli. Il veicolo è stato affidato al soccorso stradale Mazzi con sede a Fondotoce (Vb). Il proprietario della ditta, sentito telefonicamente, ha minacciato di licenziare 500 dei mille dipendenti, se il provvedimento fosse stato eseguito.

Territori

Cronaca

Economia

Sanità