Le fiamme gialle scovano un evasore totale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01/06/2017 alle ore 13:01.

La guardia di finanza della tenenza di Omegna hanno scovato, nei giorni scorsi, un evasore totale. Si tratta di una ditta individuale operante nel settore del commercio di rottami. Secondo le fiamme gialle la ditta in questione avrebbe emesso fatture per operazioni inesistenti, appoggiandosi ad altre imprese individuali intestate ad amici o parenti. Le operazioni fatturate inesistenti, in quanto redatte da un soggetto economico diverso da quello che metteva in essere realmente l'operazione, in totale hanno mosso un giro di affari per 3 milioni e 100mila euro.


Le indagini, condotte sia sul piano giudiziario che su quello finanziario, hanno fatto luce sui reali volumi degli affari delle imprese coinvolte: si tratta di una quindicina di ditte tra le zone del Vco, del Borgomanerese ma anche del Bresciano, che avrebbero posto in essere alcuni rapporti commerciali fittizi.

I 15 soggetti sono stati segnalati all'autorità giudiziaria con l'accusa di dichiarazione fraudolenta media uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, Dichiarazione infedele, Omessa dichiarazione e Emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti ai sensi del D.Lgs. n. 74/2000.

Tags: 3 milioni di euro,15 imprese segnalate,evasore totale,Fiamme gialle,Cusio

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità