Lagoni di Mercurago: inseguita da un pervertito

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26/05/2017 alle ore 09:24.

"Stavo portando a passeggio il cane - racconta la testimone oculare dell'episodio - quando ho sentito delle urla. Ho pensato che la voce femminile che chiamava aiuto fosse di una persona inseguita da un cinghiale, perché nel parco ce ne sono molti". Ma ad inseguirla era un uomo con i pantaloni sbottonati e le sue parti intime ben in mostra. 

Leggi la notizia completa sul Giornale di Arona in edicola!

Tags: Lagoni di Mercurago,maniaco,parti intime

Territori

Cronaca

Economia

Sanità