Arrestati i ladri d'appartamento che colpirono anche a Lesa

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/10/2017 alle ore 18:09.

Avevano colpito anche a Lesa, oltre che a Verbania, Cambiasca, San Bernardino Verbano, Mergozzo, Premosello Chiovenda, Ornavasso, Gignese, Ghiffa, Cannobio e Armeno i topi di appartamento arrestati oggi dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Verbania. Maringlen Stojani e Fation Pjetergjokaj, questi i nomi dei due arrestati, di origine albanese, erano i destinatari di due ordinanze di custodia cautelare in carcere perché ritenuti i responsabili di 19 furti aggravati in concorso ai danni delle abitazioni della zona. I furti sono stati commessi da metà dicembre 2016 a inizio febbraio 2017 e gli arrestati colpivano sempre seguendo le stesse modalità. I due malviventi conoscevano bene il territorio nel quale operavano e colpivano in orari serali le abitazioni, avvalendosi della complicità di altri due connazionali, provenienti dall'hinterland milanese. L'indagine, iniziata nel dicembre del 2016, in seguito a numerosi furti in abitazione commessi a Mergozzo e e Cannobbio, aveva consentito, già in una prima fase, di denunciare a piede libero 4 cittadini albanesi e di recuperare e restituire ai legittimi proprietari la refurtiva, costituita da monili in oro e da denaro contante. Secondo i dati raccolti dai carabinieri, gli arrestati hanno agito anche in date molto particolari, come la Vigilia di Natale e l'ultimo dell'anno. I militari sono riusciti a risalire all'identità dei responsabili dei furti individuando prima le autovetture utilizzate dagli indagati e poi giungendo alla loro identificazione.

Territori

Cronaca

Economia

Sanità